31 dicembre 2007

Happy New Year!

A tutti gli amici (e non) che leggono questo blog, auguro un felicissimo Anno Nuovo, pieno di felicita' successi, amori, e sopratutto un nuovo governo!
Evviva!

Inizia la nuova missione (ridotta) delle Nazioni Unite nel Darfur.

E' iniziata oggi la missione (ridotta) delle Nazioni Unite e Unione Africana (UNAMID) nel Darfur.
9,000 soldati, che poi non sono altro che i soldati della forza Africana che hanno scambiato il loro berretto verde per quello azzurro delle Nazioni unite.
E la vergogna continua nell'indifferenza totale.
Happy New Year to you too....
L'articolo

Benazir Bhutto 1953-2007

Nel mondo delle favole

Il presidente del Consiglio, il solito Romano Prodi, ha tenuto la consueta conferenza stampa di fine anno davanti ai rappresentanti della stampa mondiale. Nel suo simpatico candore ha immaginato di trovarsi davanti ad una platea di bambini, in occasione della recita di fine anno, ed ha raccontato una graziosa fiaba.
Lui stesso si è presentato nelle vesti del Principe Azzurro che, col suo bacio, ha risvegliato la Bella Addormentata, impersonata dall’Italia, dal lungo sonno nel quale i malvagi incantesimi della strega Berlusconi l’avevano sprofondata. Ha infatti candidamente dichiarato che ormai le cose stanno andando non bene ma benissimo: il paese è in piena ripresa, l’economia tira, i meno abbienti sono amorosamente accuditi, i conti pubblici sono in perfetto ordine, e già dal prossimo anno il prelievo fiscale verrà ridotto, per la gioia generale (in questo caso trascurando il fatto che pochi giorni fa è stata approvata, col solito sistema del “o mi approvate o tutti a casa”, una legge finanziaria 2008 da lacrime e sangue).
Purtroppo in questo quadro idilliaco ha dovuto rilevare un atteggiamento stonato: gli italiani non hanno alcuna fiducia: chissà poi perché, date le esaltanti premesse del suo discorso, forse per il malefico perdurante influsso degli incantesimi della strega Berlusconi. Insomma, il bonario “homo ridens” ha promesso a tutti gli italiani il prossimo avvento dell’età dell’oro: peccato che per il momento ci troviamo ancora nell’età del bronzo, quella della faccia sua e dei suoi sostenitori. E gli italiani sperano di poter presto ripetere in coro uno slogan dell’odiato ventennio: “Saluto Romano”!.
H/T: Il Bertoldo
Vignetta: El Ciuco Rubro/

29 dicembre 2007

L'Onorevole Romagnoli preoccupato per le dichiarazioni di Carlo De Benedetti su sofferenza di 350 miliardi di euro

Roma - Sarebbero "preoccupanti" le dichiarazioni dell' Ingegnere Carlo De Benedetti, Presidente di M&C management & Capitali pubblicate da Libero mercato il 19 dicembre 2007, secondo l’Onorevole Massimo Romagnoli, deputato di Forza Italia eletto sulla Circoscrizione Estero, ripartizione Europa.
Il parlamentare si è dice molto preoccupato, nell'apprendere che Carlo De Benedetti afferma che il sistema bancario europeo, sarebbe, secondo sue informazioni, in sofferenza per circa 350 miliardi di euro. "Lo stesso De Benedetti, dichiara di averlo saputo da fonte interne alla BCE" afferma il parlamentare. Romagnoli si chiede, qualora la notizia fosse vera, per quale cifra è esposto il sistema bancario italiano e come mai le istituzioni monetarie europee, invece di avvertire i paesi membri, preferiscono far filtrare simile notizie attraverso un privato cittadino.
Aggiunge inoltre Romagnoli di essere da sempre preoccupato per la finanza pubblica del Paese, dove da mesi ha segnalato il degrado del debito pubblico e di spesa dello Stato da tempo fuori controllo.
"Non vorrei che da qui a qualche mese" afferma il parlamentare di Forza Italia, "il sistema finanziario si trovi di fronte ad un nuovo crac di dimensioni Parmalat, e forse anche superiore".
E’ auspicabile, dichiara il parlamentare di Forza Italia, che "le autorità come la Banca d’Italia e lo stesso Ministro dell’economia ci dicano da subito se: la dichiarazione di De Benedetti riportata da Libero mercato è frutto di immaginazione, oppure nasconda altri fini. Nel caso che invece dovesse corrispondere a verità, si chiede al governatore di Bankitalia e allo stesso Ministro dell’Economia, di farci conoscere l’esatta entità dell’esposizioni finanziarie delle banche italiane e delle varie istituzioni quali; regioni, comuni e provincie. Sarebbe un fatto veramente grave che ad annunciare simili voragini dei conti europei è un privato cittadino, mentre cala un silenzio grave di brutti presagi da parte delle istituzioni come la BCE e gli stessi governanti" conclude l'Onorevole Romagnoli
Da News Italia Press

27 dicembre 2007

I vizietti di Visco, il recidivo

Per certi versi, Vincenzo Visco fa tenerezza. Non certo come sanguisuga fiscale, perché sotto questo aspetto non ci sarebbe che da strozzarlo. Basti ricordare che da ministro delle Finanze tra il ’96 e il 2001, fece precipitare l’Italia dal 28° - che era già pessimo - al 32° posto nella graduatoria delle libertà economiche.
L'articolo
H/T: Helen

La marcia del gambero

Dalle ultime statistiche OCSE risulta che il PIL per abitante degli spagnoli ha superato recentemente quello degli italiani, e la Grecia si sta avvicinando al livello italiano. E’ questo un ulteriore successo della inarrivabile capacità del ministro dell’economia, Tommaso Padoa-Schioppa (che ricordo un giorno dichiaro' che lui il ministro non lo voleva proprio fare...Ci si domanda allora cosa c**** ci fa' al governo...Glissiamo....) che almeno un record è riuscito a collezionarlo: quello della marcia del gambero. Va anche aggiunto che il Primo Ministro spagnolo, Zapatero, ha dichiarato di aver a suo tempo avvertito Prodi che l’eccessivo indebitamento dello stato sarebbe risultato deleterio. Dato che sia Prodi che TPS (“le tasse sono bellissime”) e Visco sanno evidentemente ed orgogliosamente sbagliare da soli, non hanno dato ascolto a questa ovvia osservazione di uno statista che peraltro stimano ed hanno rapidamente dilapidato i vari tesoretti che di volta in volta sono stati scoperti. Quando si dice avere le idee chiare !
H/T: Il Bertoldo
Vignetta: Il Giulivo

Tsunami.

3 anni fa', la piu' grande catastrofe naturale dei tempi moderni



Remembering Peter and his daughter Charlotte who disappeared from a sunny Thai beach , and all the 500,000 souls from Indonesia to Thailand to Burma to Sri Lanka and all the way to Somalia who perished on that fateful day.

Quando si dice l'autorita' dello stato....

Cominciamo con il solito Padoa Schioppa. Tutti ricorderanno l’episodio della cacciata, con accuse infamanti, del comandante generale della Guardia di Finanza e l'azione contro un consigliere RAI di nomina del centro destra, anche in questo caso esternando delle motivazioni assolutamente ridicole. Come è noto il TAR del Lazio ha annullato i due provvedimenti, reintegrando i ricorrenti al loro posto. Due ennesimi episodi a dimostrare la forte tempra di statista ed abilissimo politico di questo ministro....
Il Ministro Bersani aveva a suo tempo fatto approvare una serie di provvedimenti a suo dire liberalizzatori dell’economia. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: i parrucchieri continuano a chiudere il lunedì, i tassisti rifiutano ogni possibilità di aumentare il proprio numero o di adottare criteri di gestione diversi da quelli abituali, e lo stesso è accaduto per le altre invenzioni del ministro. Adesso vengono annunciate nuove misure liberalizzatici in altri settori. Sembra proprio che in Italia l’azione sia sostituita dalla dichiarazione di intenti, che poi non trovano alcuna pratica applicazione e tutto resta come prima. Per una maggioranza ed un governo che si dichiarano ogni giorno “riformisti” non c’è male…
Il ministro della pubblica istruzione , Giuseppe Fioroni , tempo fa ha fatto la faccia feroce: basta con le promozioni facili, i debiti formativi sempre amnistiati, ecc.: si ritorna alla pratica degli esami di riparazione e chi non studia resterà al palo. Le proteste di studenti ed insegnanti, tutti preoccupati di dover lavorare di più, hanno di fatto provocato la revoca del provvedimento, e tutto continuerà come prima. Su questo “prima” ha gettato un raggio di luce la recente inchiesta di un istituto internazionale che ha valutato come del tutto insufficiente la preparazione culturale dei nostri studenti delle scuole medie e superiori, classificata ad un posto che certo non fa onore al nostro sistema scolastico, che peraltro è quello in cui minore è il numero di studenti per ogni docente. Altro dietrofront del ministro che ha annunciato una nuova serie di provvedimenti per rimettere il carreggiata il fatiscente carrozzone della scuola italiana....
Di fronte al recente sciopero degli autotrasportatori, che ha rischiato di mettere in ginocchio l’intero paese, ed ha consentito ai soliti furbi di realizzare ingenti guadagni speculando sulla momentanea carenza di beni di consumo, il ministro Alessandro Bianchi, rifondarolo e responsabile dei trasporti, ha precettato gli scioperanti, intimando loro di riprendere immediatamente l’attività. Naturalmente gli autotrasportatori non hanno fatto caso alla severa ingiunzione, ed hanno tranquillamente continuato a paralizzare il paese finchè il governo non ha accettato le loro richieste, ben sapendo che nessun provvedimento punitivo sarebbe stato preso nei loro confronti. Bell’esempio di autorità dello Stato. Altri esempi di severità e senso dello stato si potrebbero elencare, dal rinvio di ogni decisione in merito alla cessione di Alitalia a seguito della minaccia di sciopero dei dipendenti proprio in occasione delle feste di fine anno, qualora il governo non avesse accolto le loro richieste in merito, con il rischio della paralisi totale del trasporto aereo (non solo quello Alitalia, cosa che comunque avrebbe migliorato la media qualitativa del servizio), fino alla decisione del governo di lasciar decadere il decreto sulla sicurezza – varato dal governo stesso – perché fra i componenti del governo e della maggioranza non c’era accordo sui contenuti, fra l’altro tecnicamente sbagliati.
Quanto tutti questi esempi contribuiscano a dare l’idea di un governo che sa quello che vuole e riesce a realizzarlo, si deve lasciare a ciascun cittadino la possibilità di esprimere un proprio giudizio. Non sembra comunque che questa armata Brancaleone stia dando un convincente esempio di sé, malgrado le continue affermazioni di Prodi che tutto va benone.
H/T: Il Bertoldo
Vignetta: El Ciuco Rubro

26 dicembre 2007

Espana en marcha! La sua economia scavalca quella italiana

L’economia spagnola scavalca quella italiana e quella greca, da fanalino di coda dei paesi europei, si appresta a fare altrettanto. Gli esperti sono già pronti a tirare in ballo una serie di ragioni per spiegare il perché il nostro paese stia segnando il passo. Ma chiunque mastichi un minimo di politica sa bene che la causa principale della paralisi che condanna l’Italia ad un inesorabile declino non dipende da fattori economici o finanziari ma dalla incapacità della classe e del sistema politico ad esprimere un esecutivo capace di governare.
L'articolo
E dall'ottimo blog dell'amico Paolo di Lautreamont, ecco perche':
1. La Spagna ha cinque milioni di lavoratori a tempo determinato. Nessuno di loro si straccia le vesti, perché chi è bravo troverà comunque di meglio se dovrà cambiare lavoro.
2. Il licenziamento dei dipendenti è possibile anche senza giusta causa. I lavoratori ottengono in più uno stipendio per ogni anno di lavoro prestato prima del licenziamento.
3. Come nel Regno Unito, e diversamente da noi, la riforma dello Stato ha prodotto un minimo di liberalismo, sia che governino i socialisti sia i conservatori. Ciò è stato sancito dai due partiti maggiori col "Patto della Moncloa".
4. Gli studenti possono ottenere un prestito per mantenersi agli studi, come negli USA.
5. Le giovani coppie potranno ottenere un extra di 200 euro al mese per l'acquisto della prima casa. Avranno anche 600 euro una tantum per le spese di trasferimento.
6. Dalla morte di Francisco Franco (1975) in poi al governo del paese iberico si sono succeduti soltanto 6 (sei!) premier. Nello stesso periodo di tempo noi ne abbiamo avuti ben 29, quasi tutti di livello stratosferico...
7. Il settore pubblico incide per il 38% del PIL. In Italia siamo oltre il 50%.
8. La Spagna cresce da 10 anni del 3,5% annuo (insieme alla da noi dileggiata Grecia).
9. Nel 2007 sono stati creati più di 600.000 nuovi posti di lavoro.
10. Il sistema previdenziale è in attivo, come i conti pubblici. L'attivo dello Stato iberico nel 2007 ha avuto un surplus di 25.803 milioni di euro, incrementando di 6000 milioni l'utile dell'anno precedente. Altrettanto positivi i dati del welfare. Il sistema pensionistico-sanitario ha avuto un saldo attivo di quasi 19 miliardi di euro nei primi 11 mesi del 2007, in crescita rispetto al 2006.
L'articolo
Aggiungerei anche che in Spagna quando il semaforo e' rosso, le auto si fermano....

Alitalia: Una scelta folle

Ha ragione Formigoni. La scelta Air France-KLM e' tutta sbagliata.
E vado oltre. L'Alitalia va semplicemente fatta fallire, e dalle sue ceneri fatta rinascere come una compagnia di lusso. Solo business class, rotte mirate su alcuni paesi, servizio impeccabile, hostess belle e giovani che sorridono e vestite dai nostri piu bravi stilisti... Insomma la nicchia di mercato dove noi italiani siamo i piu' bravi al mondo: Il lusso.
E per quanto riguarda l'aeroporto della Malpensa, ma se la Ryan Air e' interessata a farne il suo "hub" europeo? E se non sbaglio, anche il governo di Singapore aveva dimostrato un certo interesse.
Questo governo Prodi e' uno scandalo, una decisione piu' vergognosa e' sbagliata dell'altra, una dittatura comunista che impoverisce il paese e che prende gli italiani per i fondelli.

22 dicembre 2007

Europa: Via le frontiere dell'Est.

9 nuovi paesi nell'area di Schengen. Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia e Ungheria.
L'articolo
E' ridicolo. Qualcuno dovrebbe dare un grosso mappamondo a questi dementi di eurocrati. Adesso la frontiera e' in Biellorussia, Ucraina, Romania, Bulgaria....E sul fronte dell'est le frontiere sono come un groviera.

La famiglia Simpson

Flavia "Margie Simpson" Prodi
Una storia tanto incredibile quanto vergognosa. (complice questa servile stampa di regime)
Ha ragione Orso Di Pietra in questo articolo.

Singapore's Christmas shopping spree

After becoming the largest shareholder of UBS, investing 11 billion US$ for a 9% stake in the Swiss bank, Singapore's state owned investment arm, Temasek, is eyeing the investment bank Merrill Lynch.
Not without controversies.

Legge Elettorale

Fra i mille problemi che affliggono attualmente la classe politica ve n’è uno in particolare che divide al proprio interno sia lo schieramento di centro sinistra che quello di centro destra: la necessità di modificare la legge elettorale, dato che tutti sono concordi nel ritenere che quella attuale sia del tutto inadeguata alle necessità del paese.
L’urgenza di trovare una soluzione a questo problema è data dalla imminenza di un referendum che sistemerebbe le cose in un modo sgradito a molti, e non certo dalla convinzione che la caduta del governo e nuove elezioni siano alle porte.
Due sono le principali concezioni che si scontrano su questo tema: sistema proporzionale o sistema maggioritario. Nell’ambito di queste due teorie a loro volta ci sono convincimenti diversi. In campo proporzionale si scontrano le esigenze di chi vorrebbe lasciare in sostanza mano libera ai partiti di decidere come coalizzarsi – post elezioni – secondo le convenienze, e comunque permettendo a qualsiasi sfumatura politica di essere rappresentata in parlamento, e dall’altro coloro che, attraverso un sistema di sbarramento, vorrebbero eliminare i mini partiti e definire a priori quali saranno le alleanze che, in caso di vittoria, saranno chiamate a governare.
Fra coloro che auspicano il mantenimento di un sistema maggioritario – come del resto è stato chiesto dagli elettori in un apposito referendum di qualche anno fa – alcuni parlano di bipolarismo, ossia la costituzione di due schieramenti (più o meno come avviene attualmente) fra partiti diversi ed autonomi, mentre altri sono propensi ad un sistema che in tempi brevi porti ad un bipartitismo, lasciando ai margini e privi di reale influenza tutti quei partiti che non sono in grado di raccogliere un sufficiente consenso elettorale.
E’ da ritenere che, prima di stabilire quale sistema elettorale debba essere adottato, invece di rifarsi a modelli esotici, si debba definire quale opzione si ritenga più importante: la governabilità o la rappresentatività. Se si privilegia la governabilità, è evidente che chi sia chiamato a governare debba essere assolutamente libero da condizionamenti e ricatti, spesso addirittura provenienti dai suoi stessi alleati: solo in questo modo il giudizio degli elettori potrà essere chiaro e netto e collegato senza incertezze ai risultati raggiunti, senza dover ricorrere ad acrobatici ragionamenti sulle eventuali e continue mediazioni cui il governo sarà stato costretto a ricorrere. Di conseguenza si potrà facilmente stabilire se il governo uscente sarà meritevole di conferma o sarà meglio provare la parte sua concorrente, l’opposizione.
Naturalmente è necessario che il sistema preveda che il partito che raccoglie il maggior numero di consensi possa governare senza condizionamenti da parte di altre formazioni politiche, che dovranno limitarsi a svolgere una democratica e possibilmente costruttiva opposizione.
Se invece, in base ad un malinteso senso di democrazia, si dovesse propendere per la seconda ipotesi, quella della rappresentatività perfetta, non ci sarà più nulla di certo, in quanto ogni decisione sarà frutto di continue contorsioni alla ricerca del consenso parlamentare. Un po’ quello che tutti abbiamo sperimentato nelle assemblee condominiali od in quelle scolastiche, nelle quali la rappresentatività è perfetta, ma troppo spesso si giunge alla paralisi totale ed alle diatribe inconcludenti per l’impossibilità di prendere decisioni condivise da maggioranze sufficienti ad adottare alcunché.
Come è ovvio, appoggiano la prima ipotesi, quella di assicurare la governabilità, i partiti maggiori, mentre sostengono ad alta voce il criterio della assoluta rappresentatività i partiti minori, e addirittura i mini partiti, tutti naturalmente preoccupati di non perdere il proprio posto ed il proprio potere di interdizione, enormemente superiore a quello dei partiti maggiori.
Per valutare coscientemente quale sistema possa meglio funzionare nella attuale e particolare situazione italiana, occorre fare una digressione.
E’ noto che se si rappresentasse in un grafico la distribuzione degli elettori di qualunque paese secondo le proprie preferenze politiche, partendo dall’estrema sinistra per giungere all’estrema destra, esso assumerebbe una caratteristica forma a campana, detta “gaussiana”, che presenta un significativo rigonfiamento in corrispondenza del centro del grafico stesso. Da questa constatazione di carattere, per così dire, scientifico, discendono alcune importanti conseguenze.
Innanzi tutto, la pretesa di ottenere una rappresentatività assoluta delle varie opinioni degli elettori causerebbe un eccessivo frazionamento del grafico stesso, rendendo impossibile il riconoscimento di chi ha acquisito, attraverso libere elezioni, il diritto di governare.
In secondo luogo, la proposta avanzata da alcuni di creare una forte formazione di centro è destinata a fallire, oppure a costituire una autentica frode nei confronti degli elettori. Infatti storicamente in Italia il centro, costituito in passato dalla Democrazia Cristiana, non ha mai superato un terzo dei consensi, e non c’è alcun motivo di pensare che attualmente le cose andrebbero diversamente; pertanto, qualora fosse possibile realizzare questa ipotesi, il partito centrista sarebbe obbligato ad allearsi o con parti della destra o con parti della sinistra, secondo le convenienze e l’esito delle elezioni, subendone i rispettivi condizionamenti e tradendo in tal modo il mandato degli elettori che evidentemente non erano interessati ad una politica diversa da quella immaginata e proposta in sede di campagna elettorale.
D’altra parte non ha alcun valore l’affermazione che in ogni modo un grande partito di centro continuerebbe a svolgere una politica opposta a quella delle sinistre. Basterebbe infatti ricordare quali differenze hanno caratterizzato la Democrazia Cristiana di De Gasperi e Scelba rispetto a quella di Fanfani e Moro.
Appare quindi ragionevole pensare che la soluzione del problema consista nel favorire la formazione di due grandi partiti concorrenti che si disputino di volta in volta il diritto e l’onere di governare il paese. A questo punto, per perfezionare il ragionamento, occorre rifarsi alla curva a campana di cui si è detto: da essa traspare chiaramente che la maggior concentrazione di opinioni si trova nel rigonfiamento del grafico, ossia nel centro.
E’ quindi ovvio che la lotta fra i due maggiori partiti dovrà svolgersi in modo tale da conquistare la maggior quota di elettori di centro: ciò porterà come conseguenza che, al fine di evitare di estromettersi volontariamente dal quadro politico, i due partiti dovranno avere programmi certamente differenziati, ma non tanto da spaventare gli elettori di centro, e quindi saranno abbastanza simili, uno orientato più alla socialità ed allo statalismo, l’altro ad idee liberali e più favorevoli alla iniziativa privata ed a principi di sussidiarietà. La conseguenza di un simile stato di cose sarebbe che le politiche delle due formazioni politiche che si alternerebbero al potere non sarebbero tali da sconvolgere ogni volta il quadro esistente in precedenza, e sarebbe assicurata in tal modo una certa continuità nella condotta del paese.
Naturalmente la tendenza ad un sistema bipartitico come quello enunciato – e non bipolare e tanto meno completamente proporzionale – provocherebbe la scomparsa di tutta una serie di piccole o minime formazioni politiche, complessivamente del tutto insignificanti e che purtroppo costituiscono unicamente dei fattori di disturbo nella gestione del paese. Sarebbe infatti interessante sapere in cosa formazioni come i Comunisti Italiani i dissidenti dell’ex DS od i Verdi, nelle loro varie sfaccettature, si differenzino fra di loro o rispetto ad altre formazioni di sinistra estrema. Lo stesso ragionamento vale per partiti come l’Italia dei Valori, o l’UDEUR, o il nuovo partito di Dini.
Alla fine di questa lunga riflessione non si può che giungere alla conclusione che gli esponenti dei vari partiti, in particolare i più piccoli, ma non solo, non possono o non vogliono riflettere in modo razionale sul problema, dimostrando di aver più interesse al mantenimento del proprio “status” che non alla soddisfazione dei reali bisogni del paese che pretendono di governare. Se poi questa mancanza di razionalità sia dovuta ad ignoranza od a dolo, ognuno lo decida per proprio conto. Vale comunque la pena di ricordare che lo scrittore inglese Robert Louis Stevenson ha definito la politica “l’unico mestiere per il quale non si ritiene necessaria alcuna preparazione”.
Il Bertoldo

14 dicembre 2007

A Lisbona l'Europa ricicla e tenta di ripartire.

I capi di Stato e di governo dell'Unione europea hanno firmato a Lisbona il "nuovo?" trattato UE, che e' al 90% una copia della vecchia costituzione del 2005 rifiutata da Francia, Olanda e comunque poco popolare in tutta l'Unione, con l'aggiunta di qualche emendamento incomprensibile per soddisfare alcuni paesi.
Il trattato non avra' bisogno di essere ratificato dai cittadini europei con un referendum, ma porta' essere ratificato solo dai parlamenti e governi di ogni singolo paese ciononostante i dati di un sondaggio che mostra che il 75% dei cittadini dell'Unione vuole un referendum su ogni nuovo trattato.
L'articolo

Un italiano insegnera' agli inglesi come giocare al calcio

La top news in Inghilterra oggi e' la nomina di Capello come head coach della nazionale inglese.
Good luck Mister Fabio.
I tabloidi inglesi che tifavano per la sardina paranoica Mourinho gia' hanno cominciato.
A proposito, Rob Hughes, la senti questa voce?

Musulmano turco cita in giudizio l'Inter per la sua maglietta

Ma come mi e' sfuggita questa notizia? Forse perche' si tratta dell'Inter...
Un avvocato musulmano turco, tale Baris Kaska, ha citato in giudizio l'Inter perche' "la maglietta che la squadra indossava durante la partita contro il Fenerbahce ricorda il simbolo dei crociati ed e' un offesa alla sensibilita' dei musulmani..."
L'articolo
Con lo stesso ragionamento, chiediamo di togliere dalle magliette delle squadre arabe la mezzaluna visto che ricorda Saladino "e i giorni sanguinari del passato" ed e' offensivo per i cristiani.
Tra poco ci chiederanno di togliere dalla bandiera inglese la Croce di San Giorgio.

Malaise Italiano. Sempre piu' vecchi, sempre piu' poveri, sempre piu' tristi...

Triste Italia.
Un articolo oggi in prima pagina dell'Herald Tribune nella sua edizione mondiale.
L'articolo
Ringraziamo Prodi ed i suoi elettori.

13 dicembre 2007

Summit di Bali: Gigantesca farsa ed ipocrisia

Domani 14 dicembre finisce il summit di Bali sul cambio climatico.
Il summit piu' inutile che sia mai stato organizzato, anche perche' non e' stato risolto niente a parte il solito bla bla bla, dove piu' di 30,000 "esperti" tra politici, delegati, giornalisti, ex fricchettoni, e quelli che piu' odio in assoluto: Gli ex bancari che si sono messi a vendere "crediti" di carbonio...
Tutta questa bella gente ha discusso per 15 giorni, a Bali (mica sono stupidi), senza alcune prove scientifiche degli effetti del cambiamento climatico. Mancavano gli scienziati ed i climatologi, quelli seri e veri, ma e' un dettaglio. Il costo del summit e' stato di piu' di 50 milioni di euro, e questi esperti hanno generato qualchecosa come 100,000 tonnellate di C02, pari a l'inquinamento di 50,000 macchine in un anno. Molti sono venuti a Bali con i loro jet privati, o di stato, alloggiati in alberghi 5 stelle e tra una riunione e l'altra, riposati bevendo cocktails di arack intorno alla piscina.... Il tutto chiaramente alle spese dei contribuenti, dello stato, dell'azienda, degli idioti del mondo intero che non si accorgono della presa per i fondelli. Ma la cosa piu' assurda e' quando uno di questi esperti ha dichiarato ai microfoni della BBC: "...E anche durante questo summit si possono notare gli effetti del global warming. Il vento soffia da tutte le parti e piove spesso..."
Duh! Dicembre e' piena stagione delle pioggie e c'e' tra l'altro una leggera depressione in zona. E' dunque normalissimo che ci sia vento e pioggia.
Come detto: Tutti esperti.
L'articolo

Il Papa ammonisce gli ambientalisti

Il Papa Benedetto XVI ha dichiarato ai funesti profeti del global warming che le loro decisioni devono essere prese in maniera prudente, evitando conclusioni affrettate, pressioni ideologiche e posizioni unilaterali.
L'articolo

Remember Forleo, De Magistris.....

Repubblica ha pubblicato la notizia che la procura di Napoli, a seguito sembra di intercettazioni telefoniche, starebbe indagando su Silvio Berlusconi per corruzione.
Trattandosi di accuse serie a carico di un importante esponente politico, dobbiamo ritenere che ben presto il Consiglio Superiore della Magistratura provvederà a trasferire d’autorità i magistrati che si occupano del caso, come è recentemente accaduto nei confronti di chi indagava su esponenti del Partito Democratico, dell’UDEUR, e forse dello stesso Presidente Prodi. E’ infatti da credere che tale supremo organo non guardi in faccia a nessuno e non abbia mai pensato di riservare un trattamento di favore solo ad una certa parte politica.
H/T: Il Bertoldo

Italiani della 4rta: Siate orgogliosi dei vostri rappresentanti in parlamento!

Guardate bene queste facce.


Sono quelle del deputato Marco Fedi e il senatore Antonino Randazzo, eletti nella circoscrizione numero 4, Asia-Africa-Australia-Antartide con la lista dell'Unione di Prodi.
Durante la campagna elettorale questi signori si erano impegnati tra l'altro a "perseguire il rilancio dell'imagine, della cultura, del ruolo dell'Italia nel mondo", favorire la "piena integrazione delle comunita' italiane" , "recuperare un concetto di italianita'", "introdurre assegni di solidarieta'", "investire nell'informazione, potenziare, razionalizzare e rendere piu' efficace nell'azione la rete di presenza italiana nel mondo" , "favorire le iniziative legate alla scienza ed alla tecnologia" , "proporre una visione moderna e aperta dell'identita' italiana", "favorire il rafforzamento del tessuto economico delle realta' ospitanti" e bla bla bla..
Sono passati quasi 2 anni e mi sono detto: Visto che questi signori dicono di rappresentare i nostri interessi in Italia, vediamo un po' cosa hanno fatto di concreto oltre che limitarsi a scaldare con il dovuto prestigio la poltrona laudamente remunerata? Dopo approfondite ricerche mi risulterebbe che l'unico impegno concreto fino ad ora del deputato Fedi sarebbe stato quello di partecipare come guest speaker al congresso dell' "Autralian, Gay, Lesbian, Bisexual, Transgender, Intersex & Queer Multicultural Council". Putroppo non e' dato sapere quale sia stata la preziosa contribuzione del suddetto onorevole alle conclusioni di questo importantissimo congresso a protezione dei specifici interessi italiani.
E che fa' il senatore Randazzo? Apprezzatissimi e fondamentali interventi di alta strategia politica alla buvette del Senato (Quando non e' in sala di rianimazione)
Dobbiamo essere per forza orgogliosi di tanta, dico tanta, prestigiosa rappresentanza.

A proposito di Nino Randazzo

Lenin affermava che in ogni rivoluzione sono necessari degli “utili idioti”: pare sommamente probabile che non rientri in quelle previsioni il caso di questo Senatore che viene dall’Australia. Che egli sia poco utile l’abbiamo capito, che sia anche qualcos’altro, pure.
Un articolo che avevo scritto sul Senatore Nino Randazzo, tuttora valido...

Berlusconi indagato? Ottima notizia.

Vuol dire che e' questione di poco prima che caschi questo schifoso governo.
RIDICOLI!

Nella serie: Viaggiatori idioti

Se c'e una cosa che non sopporto, sono quelli che al controllo di sicurezza, cominciano a tirare fuori dalle tasche o la borsa 3000 cose vietate....
Questo pero' e' il massimo....
In Germania, un uomo di 64 anni, piuttosto che vedersi confiscare la bottiglia di vodka all'imbarco, se l'e' scolata tutta finendo cosi all'ospedale in fin di vita.
L'articolo

12 dicembre 2007

11 dicembre 2007

Il Sud Tirolo non e' Italia? Ok, rauss schnell!!

Parlano tedesco, per 500 anni territorio austriaco, dato all'Italia come bottino di guerra e ingannato da tutti i suoi governi dal 1948.
Se qualcuo mi puo' storicamente provare che questo territorio fa parte dell'Italia.....
Invece occupiamoci dei nostri connazionali dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia, che loro si sono italiani veri e fieri di esserlo!

James Baily comenta sobre el resultado de la votacion en Venezuela

Muy bueno.

L' "heartland" americano sotto il ghiaccio

Dal Missouri all'Illinois.
L'articolo
Yeap! Global warming indeed.

Gheddafi firma miliardi di euro di contratti con la Francia

Il colonnello ricevuto a l'Eliseo, firma 10 miliardi di euro di contratti. Mentre in qualche angolo di Parigi, la solita sinistra fuori moda e improduttiva tentava senza tanta convinzione una protesta, contro questa "diplomazia degli affari".
Welcome to realpolitik, assholes...
Gheddafi poi doveva venire in Italia. Ma questo non succedera'.
Perche' in Italia siamo governati da dei sinistrosi provinciali, complessati, incompetenti, piccola gente senza cervello, senza palle, senza idee (ma con tanta spussa soto el naso). Invece di firmare accordi per gli interessi del paese, sono li che si masturbano il cervello e s'inventano le compensazioni coloniali.
Questi sono paesi che dovrebbero fare parte della nostra sfera d'influenza e invece ci snobbano e firmano contratti con i francesi....
Italiani sveglia!!! Questi stanno distruggendo l'immagine del nostro paese nel mondo.
H/T: Natalia

10 dicembre 2007

Al Gore salva il pianeta a 4,000 euro al minuto

Al summit del Fortune Forum, l'ex vice presidente americano ha pronunciato un discorso riciclato di mezz'ora, facendosi pagare 4,000 euro al minuto. Ha anche chiesto di avere una sua stanza VIP privata, e rifiutato di parlare con i giornalisti.
L'articolo

Ecco perche' siamo in Afghanistan e dobbiamo rimanerci

Tanto per ricordare a tutti questi deficienti di pacifisti chi e' il nemico. Ecco perche' dobbiamo rimanere in Afghanistan e combattere finche' non li avremo eliminati tutti.
da TGCOM
Un ragazzino di 12 anni è stato impiccato dai miliziani talebani nella provincia meridionale afghana di Helmand. Il ragazzo era accusato di spionaggio a favore delle forze della coalizione: secondo quanto riferito dalla polizia, il 12enne è stato impiccato a un albero nel villaggio di Haji Nizammudin. I talebani, finora, non hanno diramato alcun comunicato sulla vicenda.
H/T: Natalia

Manifestazioni in Vietnam contro la Cina

Manifestazioni ieri ad Hanoi dopo le dichiarazioni del portavoce del Ministero degli Esteri Cinese, Qin Gang, che ha detto che la Cina aveva un "indiscutibile sovranita' " sulle isole Paracel e Spratly e l'apertura di un "unità amministrativa per tutta la zona" sull'isola di Hainan
L'articolo
Ecco tornare alla ribalta il problema territoriale di queste isole nel mare cinese meridionale, come lo avevo scritto un mese fa'.
Ricordo che la zona e' ricca di gas e petrolio.

Tensioni razziali in Malesia

Sale la tensione tra le minoranze etniche e il governo malese.
Dopo le manifestazioni di alcune settimane fa' a Kuala Lumpur, dove piu' di 30,000 indiani malesi avevano protestato contro la politica di discriminazione da parte della maggioranza malese musulmana contro le minoranze del paese (sopratutto cinesi e indiani), altri violenti scontri ieri dopo che la polizia malese ha impedito lo svolgimento di una marcia annuale a favore dei diritti umani.
L'articolo
Per capire il problema delle tensioni razziali in Malesia, leggere questo articolo .

Nuovo film comico

E' indistruttibile
E' indescrivibile
Nessuno la potra' fermare
E'.....

LA COSA ROSSA

Su tutti gli schermi per Natale.

Gordon Brown alle truppe: Buon Natale, La guerra e' finita

Lo ha dichiarato il Primo Ministro inglese a Basra.
L'articolo
It's called surrender in my books.
The lion's roar? Sounds more like a cat meowing to me....

08 dicembre 2007

Macelleria Iran

Colpevole di sodomia a 13 anni, 21enne giustiziato in Iran.
L'articolo
Malgrado fosse un minorenne quando compie' il fatto....
Macelleria Iran.
Oltre la vergogna.
H/T: Vincenzo

Orsi polari in via di estinzione? Tutte balle.

Secondo gli ecologisti per colpa del "global warming" gli orsi polari sarebbero in via di estinzione, mentre di fatti e' esattamente il contrario.
L'articolo
Qui sotto, la foto simbolo degli ecoterroristi, verdi, ecologisti, ambientalisti vari.... 2 orsi su un pezzo di ghiaccio che si scoglie. La verita' e' che la foto fu scattata in piena estate ed e' un fenomeno normalissimo.

Cina influenza aviaria: Contagio tra umani?

Il padre di un uomo morto per colpa del virus dell'influenza aviaria H5N1 e' stato diagnosticato con la stessa malattia.
L'articolo
Attenzione alla Cina. Certe informazioni vengono tenute nascoste, tutto e' controllato dallo stato e il governo ha tendenza a non divulgare questo tipo di informazioni, sopratutto in vista delle olimpiadi... Qui gatta ci cova...

Clerico Siriano: Terrorismo e' colpa degli Stati Uniti ed altre nazioni

Il clerico siriano Sheikh Hussam Eddin Farfour, Rettore dell'universita' Al-Fath in Siria, a Singapore per il seminario Asatizah 2007, un incontro di scolari islamici ha dichiarato ieri che le grandi potenze sono responsabili per il terrorismo globale.
"Dobbiamo essere coscienti della distruzione causata dalle potenze mondiali. Come possiamo descrivere la distruzione che e' stata causata dalle potenze mondiali nei paesi come l'Iraq e la Palestina, quello che e' stato fatto in quei paesi? Non e' questa una forma di terrorismo, attaccare il diritto degli altri?
Chiaramente silenzio stampa...Anzi, l'articolo di oggi sul giornale di propaganda locale lo Straits Times elogia il clerico per i suoi commenti considerati moderati.

07 dicembre 2007

Sarkozy: Sogno di vedere Ingrid Betancourt con i suoi per Natale

Nuova iniziativa del Presidente Nicolas Sarkozy per tentare di liberare Ingrid Betancourt, che da 5 anni marcisce nella giungla colombiana, ostaggia dei terroristi comunisti della FARC.
L'articolo

il "welfare" europeo finanza l'integralismo musulmano

Un ottimo articolo che spiega come il modello europeo del "welfare state", di fatto fallisce nell'integrare i musulmani, ed invece con i sussidi ne favorisce la radicalizzazione.
L'articolo
H/T: The Jawa Report

Al Qaeda esorta ad attaccare i Cavalieri di Malta

Tuitio Fidei et Obsequium Pauperum

Un messaggio postato su un sito web islamista legato al gruppo terrorista Al Qaeda esorta ad attaccare l'ambasciata dell'Ordine di Malta al Cairo.
L'articolo
Pazzesco!

La Cina vieta tutti i film di Hollywood

La Cina ha deciso di vietare la proiezione di tutti i film americani fino a febbraio perche' hanno troppo successo. Le autorita' sono anche irritate dalle continue vendite di armi da parte degli americani a Taiwan.
L'articolo
Attenzione alla Cina. Prima vietano alla flotta americana una sosta a Hong Kong (perdita di qualche miliardo di dollari per l'economia dell'ex colonia), adesso i film. What's next?

Summit global warming di Bali inquinera' quanto 20,000 macchine

La conferenza sui cambiamenti climatici organizzata dalle Nazioni Unite a Bali sui cambiamenti climatici inquinera' quanto 20,000 macchine in un anno.
L'articolo

06 dicembre 2007

Cent’anni fa la tragedia di Monongah

Il 6 dicembre 1907 in una miniera di carbone situata a Monongah in Virginia si verifico' il più grave disastro minerario che la storia degli Stati Uniti d’America ricordi. L'incidente rappresenta anche la piu' grave sciagura mineraria italiana.
Un messaggio dell'Onorevole Mirko Tremaglia in occasione del centenario della tragedia, per non dimenticare
Cari connazionali,
sono veramente dispiaciuto di non poter partecipare, come avrei voluto, alla cerimonia che si tiene a Monongah per onorare la memoria di tutti quei minatori che hanno perso la vita in quel terribile 6 dicembre 1907.
Il loro sacrifico non può essere dimenticato; la loro forza deve diventare motivo d’orgoglio per l’Italia ufficiale e politica che per troppo tempo si è dimenticata dei propri figli lontani; il loro coraggio rappresenta la più nobile prova di attaccamento ai valori e alle radici della terra madre lontana, eppure sempre rimpianta e amata nel profondo del cuore.
La cerimonia di oggi non è pura e semplice formalità, ma contiene in sé un valore morale e culturale profondo: quel valore della memoria che tutti ci unisce in nome dell’Italianità.
Per ricordare il lavoro ed il sacrificio dei nostri minatori nel mondo ho fortemente voluto che la ricorrenza dell’8 agosto, data di un’altra grande tragedia mineraria a Marcinelle in Belgio, divenisse, una volta per sempre, emblema del sacrificio sul lavoro di tutti i lavoratori italiani all’estero. Su mia proposta, il 1° dicembre 2001 il Governo Berlusconi ha quindi istituito la Giornata Nazionale del Sacrificio del Lavoro Italiano nel Mondo, che vuole rendere un servizio alla memoria del nostro Paese affinché la sofferenza, il dolore, la disperazione, che hanno colpito tanti nostri emigrati e che sono stati il seme su cui sono germogliate la stima e l’ammirazione di tutto il mondo, non vengano dimenticati.
Da quel momento “8 agosto” significa “non dimenticare” per poter trasmettere alle nuove generazioni il significato e il valore che la nostra emigrazione ha avuto in un secolo di storia. Un significato e un valore che oggi equivalgono a prestigio, successo, affermazione: questo è quanto i nostri connazionali possono vantare in ogni Paese di residenza, ma che per tanti anni, decine di anni, è costato sacrifici, umiliazioni, misconoscimenti e discriminazioni.
Oggi, commossi e riconoscenti, rendiamo omaggio a chi è Caduto. E’ l’omaggio dell’Italia che non dimentica, che ama e stringe in un grande abbraccio i suoi figli sparsi in ogni parte del mondo.
Vi abbraccio con l’affetto che mi lega a Voi da sempre.
On. Mirko Tremaglia

Hugo Chavez in diretta: La vittoria dell'opposizione e' una merda.

Guardate questo video. Ecco chi e' Hugo Chavez. Tutta la rabbia, l'odio e il disprezzo del tiranno comunista per la democrazia. Il Venezuela non ha finito di piangere....

Treviso's town councillor comments blown out of proportion

It really irritates me when I read english newspapers these days.
Screaming headlines as if a major leading politician had made such comments!
For Christ sake it was the outburst of a small town councillor who said it in a fit of rage (he has since profusely apologised) after his mother had just been attacked by an immigrant.(They conveniently forgot to mention this fact in the anglo saxon press).
How about the recent massacre of an old couple by illegal immigrants in Treviso? Or the drunk eastern european who killed 4 people and has not spent one day in jail! Didn't see these stories on the Herald or Times or Reuters....
Rather than concentrate and pontificate on the outburst of a town councillor why not instead explain what is really happening in Italy and the huge problem of illegal immigration due to the tollerant and inadequate leftist policies of the Prodi's governement and it's incompetence to deal with issues.
Councillor Giorgio Bettio is not to blame. Prodi and this shameful governement are.

Senato americano passa legislazione per ridurre i gas serra

Un comitato del Senato americano ha passato una legislazione mirata a combattere il global warming, che limita le emissioni di biossido di carbonio. Il voto e' stato programmato per coincidere con la conferenza delle Nazioni Unite sul global warming che si sta svolgendo a Bali.
L'articolo

In alte notizie:
MOSTRUOSA NEVICATA A CHICAGO

RECORD DI NEVICATA NEL NORD DAKOTA

NUOVO RECORD DI NEVICATA NEL MAINE

L'Herald Tribune sempre piu' illeggibile

E' pazzesco quanto sia diventato fazioso l'Herald Tribune da quando il New York Times ne ha preso il controllo.
E non e' solo l'articolo opinione di questa mattina che mi ha fatto saltare in aria, ma tutti gli articoli, gli editoriali ed opinioni. L'Herald Tribune ormai e' diventato un giornale chiaramente di sinistra. Basta leggere cosa scrivono contro Bush (e con cattiveria) ma anche contro Sarkozy, Berlusconi, e tutta la destra europea in generale.
Per non parlare poi degli articoli idioti scritti dal giornalista sportivo Rob Hughes (un italiano gli deve avere trombato la moglie perche' non si spiega l'odio che ha contro il nostro paese). Ma questa e' un'altra storia....

Venezuela: Chavez voleva annullare la votazione

Incredibile video di un intercettazione dove si davano istruzioni per scatenare la violenza durante la notte e la mattina dopo il referendum e non riconoscere il risultato.

www.Tu.tv

Coerenza comunista

Finalmente l’on. Fausto Bertinotti, terza carica dello stato, incomincia ad adeguarsi al modo di pensare dei comuni cittadini. Ha infatti dichiarato, in una intervista a Repubblica, che “il centro sinistra ha fallito”. Meglio tardi che mai! E pensare che almeno metà degli italiani lo aveva previsto fin da prima delle elezioni, e l’altra metà se ne è convinto sulla propria pelle in corso d’opera.
Adesso non resta che da capire se, a seguito di questa esplicita ed aperta dichiarazione di fallimento, ci si deciderà a portare i libri in tribunale, come usualmente si dice, ed a cessare ogni ulteriore attività, suscettibile solo di aggravare la già dichiarata situazione fallimentare dell’esperimento.
H/T: Il Bertoldo
Vignetta: El Ciuco Rubro

Cena luculliana

Per i buchi nei conti della sanità non c’è ricetta che tenga. Per quelli allo stomaco, invece, una cenetta da 1.300 euro può aiutare a spegnere l’appetito del presidente della Regione Lazio.
L'articolo
H/T: El Ciuco Rubro

05 dicembre 2007

Nude per Prodi

Un gruppo di errrrrrrr......ragazzotte di Reggio Emilia, evidentemente contagiate dalla moda imperante dei calendari sexi, ha deciso di immortalare le proprie fattezze in un calendario reclamizzato sotto il titolo "nude per Prodi". (il “per” sta evidentemente per “a causa di”).
Tralasciando ogni commento sulla qualità estetica del documento, mi sembra che comunque il titolo sia stato assolutamente azzeccato, e che rifletta quanto tutti i cittadini da tempo pensano: solo che normalmente si usa dire che il premier ci ha lasciati in mutande. Le coraggiose ragazze hanno voluto andare più in là e mostrare le cose come realmente stanno, senza falsi pudori.
H/T: Il Bertoldo
Per vedere il calendario cliccare qui

Napoli: Donald, Mickey, Daisy, Tweety to stand trial

Went over to New York to check my friend Giulia's blog.
And that's what I found.
An Italian court ordered the animated bird, along with Mickey Mouse, Donald Duck and his girlfriend Daisy, to testify in a counterfeiting case.
In what lawyers believe was a clerical error worthy of a Looney Tunes cartoon, a court in Naples sent a summons to the characters ordering them to appear Friday in a trial in the southern Italian city, officials said.
The court summons cites Titti, Paperino, Paperina, Topolino -- the Italian names for the characters -- as damaged parties in the criminal trial of a Chinese man accused of counterfeiting products of Disney and Warner Bros.
The whole story
Italian medias think it's funny... here and here
Instead I agree with Giulia. This is the type of news we Overseas Italians could do without.
Then you wonder why when you travel around the world and you say you are italian the first thing you hear is always: Italian? Pizza, mafia, Totti.."
Ma vaffa....
H/T: GiuliaNY

Milan da primati




Pippo: Non sa assolutamente giocare ma e' capocannoniere della storia della Champions.
Clarence: 31 anni, 100esima presenza in Champions.
Kaká: Ballon d'Or 2007

Vergogna all'Indonesia: Sentenza leggera per i terroristi musulmani che decapitarono 3 ragazzine cristiane

Ennesima vergogna della giustizia indonesiana.
Il 29 ottobre 2005, a Poso nel Sulawesi, tre ragazzine tornavano da scuola e camminavano verso casa quando furono aggredite e decapitate con un machete. Due delle loro teste furono rinvenute vicino ad una stazione di polizia e la terza fu lasciata davanti ad una chiesa.
I 3 fanatici terroristi musulmani che commisero questo atto di barbarita' sono stati condannati ieri a pene leggere.
L'articolo
Conoscendo la "giustizia" indonesiana, questi terroristi potrebbero gia' essere liberati entro pochi anni.
Ricordo che nel settembre del 2006 tre cattolici, Fabianus Tibo, Marianus Riwu e Dominggus Silva, accusati ingiustamente di avere ucciso alcuni musulmani, furono invece fucilati.

Infermiere inglesi adesso devono spostare i letti verso la mecca

In Inghilterra le infermiere hanno ricevuto ordine di spostare 5 volte al giorno i letti dei pazienti musulmani verso la mecca.
L'articolo
Come se non avessero altro da fare...
What's next? Ospedali per soli musulmani e infermiere con il burka??
I guess spanking is out of the question...

Attenzione all'Iran

La minaccia di un Iran capace di ottenere armi nucleari non deve essere sottovalutata.
L'articolo
L'Iran e' un paese pericoloso capace di costruire una bomba nucleare in qualsiasi momento. Il rapporto dell' US Intelligence che fa' saltare di gioia questi sinistri pacifisti cretini, e' invece da brivido.

Global Warming: Voto al Senato americano

Voto "storico" sul global warming al Senato americano questa settimana.
L'articolo
Previsioni del tempo per questa settimana a Washington:
Snow showers likely. New snow accumulation of 1 to 2 inches. low around 28 F.
Global warming my foot!

Santini sui telefonini

Se sei un cattolico in cerca di un santo in paradiso che ti protegga, non avrai più bisogno di tenere un santino nel portafogli: potrai farti mandare l'immagine direttamente sul cellulare.
L'articolo
Perche' cattivo gusto? Trovo questa iniziativa un'ottima idea.

04 dicembre 2007

Ecco dove finiscono i soldi degli italiani.




Allego delle foto che mi sono state inviate da un amico romeno, ingegnere e plurilaureato. Ecco cosa mi ha spiegato:
Queste case opulenti, pacchiane, vistose appartengono agli zingari, i cosidetti ROM, da non confondere con i romeni di origine latina cosi come la loro lingua abitanti della Romania.
Pero' non ci vivono dentro. Preferiscono vivere nelle tende perche' detestano le case. Sono dei nomadi che viaggiano per l'europa. I soldi che riescono a...rubare...elemosinare..., vengono poi inviati in Romania dove sono cambiati in oro ed investiti in queste case. Di fatti, queste costruzioni servono unicamente a fare vedere la loro ricchezza e quanto oro possiedono. Per loro più oro possiedi piu' sei potente ed importante . Voglio ricordare che la maggior parte sono disabitate e completamente arredate.
Allora quando il sinistro ministro Paolo Ferrero o i suoi accoliti dicono che bisogna aiutare i roms e dare loro un'abitazione decente, addirittura dei soldi, sento gia' le risate che si fanno questi.
Poi in Romania chi ruba va in galera. E ci rimane.
Ed e' un fatto, confermato, che in Romania sono tutti molto piu felici e sereni. Perche'? Perche' sono diminuiti i furti e i crimini. E dove si e' spostata la malavita rumena? Hint: Un paese dove chi uccide non va in galera....
H/T: Helen

Sarkozy : Nuovo viaggio, nuovi contratti miliardari

Super Sarko. Nuovo viaggio e nuovi contratti miliardari per il paese. Dopo la Cina, ecco l'Algeria, con en passant un po' di retorica sul passato coloniale (che denuncia ma non si scusa...), dopo di che' contratti, firma, stretta di mano, foto e tutti casa.
Et voila'.
Noi in Italia, quando i nostri ministri vanno all'estero, ci stanno o 3 ore perche' il viaggio e' statto organizzato all'ultimo minuto, senza chiari obiettivi, senza agenda, ed e' il solito caos all'italiana oppure 15 giorni perche' il viaggio e' statto organizzato all'ultimo minuto, senza chiari obiettivi, senza agenda, ed e' il solito caos all'italiana....
Viaggiano sempre in gruppi di mille o duemila persone, tra amici, amiche, portaborse e giornalisti, tutti VIP che prentendono, molto arroganti, molto saccenti...
Fanno delle figure da ignoranti come l'ultima volta in Cina , o il famoso viaggio in India
Durante le riunioni non si capisce mai niente, sparano idiozie, parlano di cose inutili, tanto bla bla bla e quando si tratta di firmare hanno tutti dimenticato la penna.
E poi ci si stupisce quando nelle statistiche l'Italia e' sempre l'ultima, quando di fatti potrebbe, dovrebbe essere in testa alla classifica.
Non meritiamo di essere governati e rappresentati da questa classe politica indecente.

Il Belgio peggio dell'Italia

6 mesi senza un governo.
L'articolo
Francamente non so se e' meglio non avere un governo o essere governati da buffoni come in Italia? Mumble...Mumble...

Presidenta del TSJ votó NO!

Luisa Estela Morales Presidenta del Tribunal Supremo di Justicia. La foto fue capturada de la página web del TSJ, de donde ya fue removida.
Se ve clarito...