20 maggio 2011

Sgarbi sospeso e il PD fa festa!!


Hanno sospeso Sgarbi e c’è chi festeggia. Addirittura con un comunicato stampa. Volete saperlo chi ha stappato lo champagne per la misera fine del programma di Vittorio Sgarbi dopo una sola puntata? Il Partito Democratico. Eh sì, proprio loro. Sentite un po’ Migliavacca, coordinatore della Segreteria Nazionale del Pd: “I contenuti della trasmissione non giustificano la prima serata sulla rete ammiraglia, il pubblico italiano è nauseato da un modo di fare televisione basato sullechiacchiere e distante dalla vita reale”.
Insomma, al Partito Democratico quel programma non piaceva per niente, ed è giusto che sia stato soppresso. Non tanto per i bassissimi ascolti (8% di share, un disastro), ma esclusivamente per i temi trattati. “Una bocciatura che è un ulteriore segnale di insofferenza nei confronti di chi urla ed una richiesta di maggiore attenzione ai problemi veri delle persone”. Allucinante.
Ma vi immaginate se un comunicato del genere l’avesse fatto Berlusconi? Vi immaginate se all’indomani della chiusura di un programma faziosamente orientato a sinistra, il Pdl emanasse una nota esprimendo soddisfazione per la soppressione del format? Ci sarebbero appelli al Quirinale, alla Corte Costituzionale, all’Onu. Si griderebbe al golpe, al Minculpop, alla dittatura strisciante e soffocante del Cavaliere. La faccia tosta del Pd è senza precedenti, incredibile: danno del fazioso a Sgarbi, ne contestano i monologhi, e poi sono i primi ad indignarsi se qualcuno dall’altra parte osa contestare i deliri di Travaglio e i canti della Resistenza intonati da Santoro ad Annozero.
Ecco uno spaccato esemplare di questo Paese, ecco la vera natura dei finti democratici moderati e riformisti. Nient’altro che vecchi comunisti usciti da una seduta di chirurgia plastica.
Via DAW

Troppo intelligente per questo popolino italiota che sprofonda sempre di piu' nell'idiozia e nell'ipocrisia.
Come sono contento di vivere all'estero. Veramente non avete idea di cosa vuol dire vedere l'Italia da fuori.

4 commenti:

Fabio ha detto...

Io ce l'ho... ora vivo vicino alla cpaitale di quella grossa nazione a sud di Singapore...

Il Mango ha detto...

Coem si sta "nella grossa nazione a sud di Singapore"? ;-)

Anonimo ha detto...

Io sono di sinistra (cosa intendi per comunista lo sa Dio), ma dispongo di un discreto spirito critico e ti dico che hai ragione su questa cosa.
Pd e Santoro hanno gioito della chiusura e per questo debbono vergognarsi esattamente come avrebbe dovuto vergognarsi Berlusconi quando ha tentato di chiudere Fazio. Ion questo apese non esiste più una dialettica civile e si tenat di tappare al bocca achi al pensa diversamente.

Il Mango ha detto...

Anonimo, la sinistra italiana e' guidata de 68ini a vecchi comunisti che ancora ragionano con una vecchia dialettica ormai obsoleta. MA dov'e' l'opposizione ?