18 agosto 2007

Global warming: Mercato del carbonio incoraggia la deforestazione

Il mercato del carbonio incentiva i paesi alla deforestazione perche' solo cosi possono cominciare a profittare dello scambio di crediti.
L'articolo

Lo avevo spiegato ad una cena e tutti mi guardarono allibiti. Noi che lavoriamo nel settore sappiamo benissimo che i piu' grossi ecoterroristi sono i vari Al Gore, e questi idioti di brokers del carbonio, che credono di essere tutti grandi esperti e invece appunto spingono alla deforestazione per cosi arrichirsi sulle spalle di chi invece protegge le foreste , per non menzionare lo scandalo delle agricolture che alimentano l'industria dei biofuels.

h/t: The Astute Bloggers

3 commenti:

Stefano ha detto...

Non ho capito! Cosa c'entra il carbonio, non è di carbone che si parla?

Il Mango ha detto...

No, e' il mercato del carbonio, in inglese "carbon credit market".
Ninete a che vedere con il carbone.

Anonimo ha detto...

Stefano "carbon" vuol dire carbonio. carbone si dice "coal".
Vedi Mango questo e l'Italiano medio che non si informa e fa un commento senza capire in realtà quello che legge. Hai ragione e uno scandalo e purtroppo troppi ancora non hanno capito che i veri ecoterroristi sono proprio gli ecologisti, quelli che dicono "we must protect environment" tipo Al Gore appunto... giochi di soldi e potere