25 luglio 2008

Berlusconi assolto

Secondo la sinistra, Berlusconi e' un Ladro, Mafioso, Corruttore, Magnaccia....

Notizia di ieri:
Si chiude dopo 10 anni con un giudizio a favore di Berlusconi la vicenda di Telecinco.

Chiaramente non ne parla NESSUN giornale. Diffamare e' facile, quanto salta fuori la verita' tutti zitti.

Right. Moving on...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

"La verità"? Informati, bello...

Nessuno mi può giudicare
http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/processi.html

Amnistie, prescrizioni, leggi modificate ad hoc...se tutto questo per te è verità, innocenza e giustizia...! Il vostro servilismo è inguaribile.

Il Mango ha detto...

Ma ancora a rompere con questa storia...Ma basta. cambiate registro siete noiosi...

Anonimo ha detto...

Sei la prova vivente del fatto che è purtroppo sempre più pieno di ignoranti (e quel che è più grave, orgogliosi d'esserlo) questo paese... Ti annoia la ricerca della verità scomoda? Preferisci adagiarti sulle verità comode e convenienti? Dal "suicidio" di Pinelli alle "tragedie" sul lavoro organizzate dai "padroni benefattori", la storia sanguinosa di questo paese è tutto un susseguirsi di bugie che trovano sempre allocchi pronti a credervi. Non me lo sono inventato io il numero di tessera P2 del tuo amico Cavaliere...non è in un film che Dell'Utri è stato condannato per concorso esterno in associazione mafiosa: è una realtà che vi rifiutate di vedere perchè non vi fa comodo riconoscerla. Per questo siete mafiosi, ladri e corrotti pure voi. Oltre che ignoranti, ovviamente (basilare per poter essere ottimi servi).

Anonimo ha detto...

Tutti innocenti sono i padroni...anche quando sono colpevoli!

"Cesare Previti ha accolto la condanna per corruzione quasi con giubilo, come "il primo passo verso la risalita". Reazione perfettamente consona a un paese dove in fatto di morale e di giustizia tutto è alla rovescia, rispettati e protetti i ladri, perseguiti e vilipesi gli onesti. In una maniera così totale e accettata dall´establishment che vien meno, oltre che il coraggio di protestare, la voglia di starci, in questo pantano.
La vittoria di Previti non è diversa da quella del senatore Andreotti o dell´onorevole Craxi. Un tribunale della Repubblica afferma che l´avvocato Previti è un corruttore di magistrati: un reato fra i più gravi e disgustosi, che mina alle radici la giustizia, il suo funzionamento, la fiducia che in essa hanno i cittadini, il fondamento dello Stato cioè l´eguaglianza dei cittadini di fronte a esso, e poco è mancato che non si sia festeggiato a pasticcini e champagne. Il capo del governo Berlusconi ha subito dichiarato, contro la sentenza, che "Previti è innocente" senza il minimo rispetto dell´autonomia della magistratura, ma questo si capisce da parte di uno che nel semestre in cui è alla guida dell´Europa fa e dice il contrario di ciò che l´Europa pensa e sceglie.
Il segno distintivo ed estremo di questo disfacimento sta nel fatto che non solo pubblici personaggi violano la legge, ma se ne vantano e hanno alle spalle organi di informazione che li considerano come dei vincenti."
(Giorgio Bocca: Una morale rovesciata - tratto da Repubblica, 24 novembre 2003)

Il Mango ha detto...

anonimo, caldo oggi e'?
Vai al mare dai....