19 novembre 2010

Solo in Giapppone...


Titolo del popolarissimo manga di Saori Oguri Darling wa Gaikokujin.
Il marito e' mezzo italiano.
E se in Italia uno sposato con un'africana si mettesse a creare dei fumetti dal titolo mia moglie e' una cannibale? Cosa direbbero i nostri sinistrorsi savianardi ?

3 commenti:

Mr. Chuck ha detto...

Cazzata di traduzione: la parola Gaikokujin non vuol dire barbaro ma semplicemente straniero. Se avesse voluto intenderla con accezione negativa avrebbe usato Gaijin. Ma dove l'hai trovata questa cosa?

Anonimo ha detto...

una cazzata delle tante...
mai letto un libro inglese tradotto in italiano?
a me è venuto da piangere.
primo capo

Il Mango ha detto...

Mr. Chuck mandata da un amico che vive a Tokyo... Mr. Chuck.... ma la sai la barzelletta del signore Chu, signore Bu e signore Fu che vanno in america.....