11 dicembre 2011

E gli Onorevoli non vogliono che il premier metta le mani nelle loro tasche

Parlamento in rivolta contro i tagli agli stipendi di deputati e senatori previsti dal decreto "salva-Italia". Si va quindi verso un emendamento correttivo.
Noi si loro no
A quando l'assalto al Parlamento?

2 commenti:

Roberto C. ha detto...

Schifosi parassiti !
Emeriti incapaci ed inetti di livello assoluto !

Sanno difendere solamente i loro assurdi privilegi infilando le mani nelle nostre tasche. Per non parlare degli inconcepibili rimborsi elettorali, che hanno istituito per aggirare la scelta referendaria contraria al finanziamento pubblico ai partiti, e che si sono lautamente aumentati ridendo alle nostre spalle.

Saluti.

Il Mango ha detto...

sono indecenti. Cosa non darei per prenderli tutti a schiaffi questi pretenziosi arroganti che si credono chissa' chi o cosa.