18 gennaio 2012

Due mondi

«Per me Schettino e' un eroe».
Giuseppe Tito
assessore al bilancio del Comune di Meta di Sorrento

Noi e loro
Nord e Sud
Due secoli e due idee!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Giusto per la cronaca, il responsabile della Capitaneria di Porto di Livorno, Gregorio Maria De Falco, quello del "salga a bordo, cazzo!" è napoletano doc.

Anonimo ha detto...

Da meridionale mi permetto di dire due cose.
La prima a Mango: credimi: certi valori non sono peculiari di Nord e Sud. dipendono dalla cultura dall'educazione, dalle tradizioni, e possono trovarsi dappertutto... e di ciò sarò grato per sempre ai miei genitori. Non prendere i casi singoli, "cazzo"!
La seconda ad Anonimo: mi dispiace, ma la contrapposizione Nord-Sud è stata fallita, con questo esempio.
Cosa ci sia di eroico, da sbraitare via radio, con il culo comodo su una poltrona, in un caldo ufficio ben distante dalla tragedia, rischiando al massimo di slogarsi un dito per sbaglio... bah!
Se questi sono i modelli di eroi di cui ci vantiamo, siamo fottuti!!!! per fortuna, non è così.

Con molta amarezza...
Moby

Anonimo ha detto...

Per capirci: considero eroe il ragazzo pugliese batterista sulla "Concordia" che ha lasciasto il posto sulla scialuppa ad un bambino. Ora lui risulta disperso. Questa la notizia (se vera): http://www.corriere.it/cronache/12_gennaio_17/concordia-musicista_2a99f4a8-412f-11e1-b71c-2a80ccba9858.shtml
Detto così, sembra scontato che l'abbia fatto... detto così!

P.S. i miei erano meridionali - non io - emigrati in Venezuela, dove sono nato.
Ed è all'estero che ti rendi conto , anzi, diventi italiano, senza più distinzioni di regioni.

Moby

Il Mango ha detto...

Moby
gia' detto e ripetuto mille volte. Ho cari amici a Napoli e in Sicilia. E litigo con loro perche' hanno un mentalita' mafiosa che mi e' difficile da capire. Omerta',difesa dell' indifendibile, permalosita' continua. il post, volotutamente offensivo e provocatorio nei confronti del sud e' perche' ogni tanto meritate la nostra indignazione.
Suerte amigo venezolano!

Anonimo ha detto...

Ah, beh! in effetti non riesco a leggermi tutti i tuoi post (visto come aggiorni il blog, vai a mitraglia!!!) pertanto queste tue considerazioni mi sono sfuggite. Sorry!
Comunque la mia non era assolutamente una risposta "rancorosa", ma volontà (vedi il collegamento che ti ho fornito) di far capire che non si può generalizzare.
Ribadisco: io, di origini meridionali, ho altri esempi di educazione, morale, di senso del dovere, di sacrifici ed eroi...
Con immutata stima. ;-)

Moby

PS: Ormai sono tornato in Italia da molto tempo... appena sparisce "Loco" Chavez e tuti i suoi accoliti, una passeggiata nella mia "linda" Venezuela la vorrei fare...

Il Mango ha detto...

Ciao Moby. Ci siamo capiti. Nessun rancore nessun qualsiasi tipo di "razzismo" od altro nei confronti del meridione. Ci mancherebbe altro da uno che ha viaggiato e vissuto in quansi tutti i continenti e ripeto, i miei piu cari amici sono romani napoletani e siciliani! Solo sfogo e voluta provocazione.
Un caro saluto