11 marzo 2012

Lezioni di titolaggio dai compagni del Corriere.it

“Gaza, strage di militanti palestinesi. Muore leader Resistenza Zuhir al-Qaisi”.

Passi quel “militanti” al posto di “terroristi”; passi anche “strage”, invece di “infortunio sul lavoro”: dopotutto son passati a miglior vergini in 12, tra quelli che stavano lanciando missili e allestendo granate (ottanta lanci in un giorno). Ma quel suggestivo “leader Resistenza” con la Erre Maiuscola, appoggiato al fatto che la banda di mercenari guidata dal defunto, si autodefinisce “Comitati di RESISTENZA Popolare”! Che mezzuccio cheap, da propaganda MinCulPop per pubblico di paese sottosviluppato.
Facile si tratti non di sottile pensata da guerra pissicologico-mediatica, piuttosto di classico riflesso pavloviano nel neurone del laureatoinscienzepolitiche “membro” del comitatodiredazione di turno, della serie: “La volemo dà ‘na mano alla ggiusta causa der popolo palestinese?”.
(Via Abr)

Italietta italietta...Poi ci stupiamo se gli inglesi non ci avvisano quando decidono di liberare ostaggi in mano ai terroristi musulmani (pleonasmo)...

2 commenti:

pietro ha detto...

Va bè, peccato che poi giornali com Il Foglio, Libero e Il Giornale scrivano spesso e volentieri stronzate altrettanto in malafede e assurde, fate forse finta di non sapere che il sig Gheddafi che è stato difeso oltre i limiti del ridicolo era un sostenitore attivo con solid, armi e ( alcuni sostengono ) anche armi chimiche, dei palestinesi.
Perchè affermare che l'Italia non conta una minchia dipende dai titolisti del corriere della sera, e chi ha preteso di gestire personalmente la politica estera nei auoi 10 anni di governo non abia nessuna responsabilità non fosse altro che per la sua inettitudine mi sembra ridicolo.

Il Mango ha detto...

Chiamare un terrorista un "resistente" e' tipico di quell' italiota coglione, come ce ne sono tanti, come quelli che vedo quando vado in giro per i paesi arabi, tutti vestiti con la kefiha intorno al collo, stanno 3 giorni in un paese e diventano tutti esperti, a dare lezioni... Quanto non vi sopporto. Finti intellettuali del cazzo, modo Sgregna. Vigliacchi come lo e' tutto il popolino italiano. Impartite lezioni a tutti, quando invece la realta' e' che non avete , e non capirete mai niente di politica estera. Si l'Italia e' ormai un paese di merda e completamente insignificante.