29 novembre 2012

Julia Gillard sempre piu' imbarazzante.

Classy woman

Il primo ministro laburista australiano e' forse la persona piu' odiata in Australia.
Nessuno capisce dove vuole portare il paese, (tanti dicono che' e' dalla parte sbagliata); L'inflazione e il costo della vita stanno diventando un problema per tanti; La tassa sul carbonio non e' mai stata digerita dal pubblico; Il dibattito sugli asili politici continua ad essere rimandato; Nonostante il boom economico, dovuto sopratutto alla domanda di materie prime della Cina, i rapporti industriali sono al piu' basso.
Il boom del settore minerario ha sbilanciato l'economia; La presssione fiscale e' troppo alta; L'arrivo in massa degli investitori cinesi interessati alle risorse australiane, tra cui anche la terra e' visto con sospetto.
Il fallimento della sua leadership politica, un paese alla deriva, una politica industriale sbagliata, il suo comportamento da "bogan" e continue gaffes, sono i principali fattori della grande impopolarita' della Gillard.

3 commenti:

Il solito Anonimo ha detto...

A me le rosse così piacciono un sacco (e se avessero il cervello della Tatcher accetterei anche di averle come Primo Ministro)

Il Mango ha detto...

Come si dice in Veneto...Rossa de cavèi voiosa de osèi...
Ciao

minnanon ha detto...

E' un po' troppo stagionata, sennò potrebbe andare bene per il berlusca