27 gennaio 2007

Singapore impicca un secondo africano.

La notizia data ieri dal giornale The Straits Times, l'organo del governo di Singapore, che insieme al giovane Tochi, e' stato impiccato anche un 'altro africano, ha colto tutti di sorpresa.
Infatti, mentre l'arresto di Tochi era stato menzionato dalla stampa locale cosi come il suo processo, quella del secondo uomo, a chi Tochi doveva dare la borsa, non se ne era proprio parlato.
Cosi ieri mattina insieme a Tochi, 21 anni, e' stato impiccato Okeke Nelson Malachy, di 35 anni, apolide. Non si sa chi era, da dove veniva, cosa faceva.
Il governo di Singapore non solo ha impiccato un giovane con tantissime circostanze attenuanti a favore (persino il giudice aveva espresso il parere secondo cui il giovane Tochi non aveva sicuramente nessuna idea di quello che trasportava nella borsa), ma un altro in totale segretezza senza informarne nessuno.



EXECUTION OF CONVICTED DRUG TRAFFICKERS

Iwuchukwu Amara Tochi (Tochi), a 21-year old Nigerian was charged for importing into Singapore a controlled drug under section 7 of The Misuse of Drugs Act (Chapter 185). Okeke Nelson Malachy (Malachy), aged 35, stateless, was charged for having abetted the commission of the offence of importing into Singapore a controlled drug under section 7 read with section 12 of the Misuse of Drugs Act (Chapter 185). The Misuse of Drugs Act provides that the death penalty is mandatory if the amount of diamorphine or pure heroin imported exceeds 15g. Tochi had unlawfully brought into Singapore 727.02g of high grade pure heroin worth about $1.5 million.
The appeals of both Tochi and Malachy to the Court of Appeal and to the President for clemency have been turned down. Their sentences were carried out this morning at Changi Prison.

Central Narcotics Bureau
26 January 2007

2 commenti:

1972 ha detto...

Ciao. La BBC informava fin dal giorno prima dell'esecuzione di entrambi.
Qui:
http://asiaedintorni.blogosfere.it/2007/01/tochi-21-anni-impiccato-allalba.html

Saluti.

Enzo

il mango di Treviso ha detto...

No. Del secondo africano lo si e' saputo solo il giorno dopo quando il governo ha comunicato con una nota ufficiale che la "sentenza era stata eseguita".