30 agosto 2007

Errori e orrori della classe dirigente

di Maurizio Belpietro
Mi dicono che anche i grandi elettori del governo di centrosinistra non ne possano proprio più di Prodi. L’avevano scelto convinti che lui fosse il solo capace di tenere insieme la scombinata compagnia di giro che sorregge il governo. Ma, dopo poco più di un anno, banchieri e imprenditori che progettarono il passaggio a sinistra del Paese si sono accorti che con Romano non si va da nessuna parte. L’unico posto in cui il presidente del Consiglio pare in grado di trascinarci è sul viale del tramonto.
L'articolo

1 commento:

Oriana ha detto...

SIAMO SCHIAVI?

un video del giornalista Leo Facco