19 novembre 2007

Hugo Chavez: OPEC deve essere un' organizzazione politica e rivoluzionaria

Hugo Chavez (amico di Bertinotti) ha dichiarato durante il summit dell'OPEC che non "e' il ruolo dell'Organizzazione di garantire la fornitura di petrolio...ma deve essere una forza politica e rivoluzionaria."
E l'altra notizia terrificante e che tutti i paesi produttori considerano "onesto" il prezzo di US$100 al barile...
L'articolo
Come si dice in arabo "Por que no te callas?"

5 commenti:

gabbianourlante ha detto...

la cosa penosa è che non si riesce a sistemare una situazione (vedi l'iraq) che subito salta fuori un'altra grana - anche stavolta un'altro comunista del c.... tanto per cambiare - a creare problemi internazionali.
ma perchè non se ne vanno tutti in un solo paese così si possono sfogare ben bene le loro personali DEMENZIALITA'????

Anonimo ha detto...

E perche` internazionalmente nessuno se ne occupa ?

Colombia ha detto...

Grande Hugo, finalmente qualcuno che ha il coraggio di dire come stanno le cose... manda a casa le multinazionali che impoveriscono il tuo Paese... il sudamerica ha bisogno di gente come te, come Morales, dopo decenni di repressione militare di destra.

Anonimo ha detto...

Non credo sia proprio un colombiano a preferire Chavez o Evo, visto che la Colombia conta con un presidente serio come Uribe

jaja

Anonimo ha detto...

SADDAM ERA COMUNISTA?