13 dicembre 2007

Remember Forleo, De Magistris.....

Repubblica ha pubblicato la notizia che la procura di Napoli, a seguito sembra di intercettazioni telefoniche, starebbe indagando su Silvio Berlusconi per corruzione.
Trattandosi di accuse serie a carico di un importante esponente politico, dobbiamo ritenere che ben presto il Consiglio Superiore della Magistratura provvederà a trasferire d’autorità i magistrati che si occupano del caso, come è recentemente accaduto nei confronti di chi indagava su esponenti del Partito Democratico, dell’UDEUR, e forse dello stesso Presidente Prodi. E’ infatti da credere che tale supremo organo non guardi in faccia a nessuno e non abbia mai pensato di riservare un trattamento di favore solo ad una certa parte politica.
H/T: Il Bertoldo

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Il CSM è gia interventuto. A tutela dei pm (di magistratura democratica) che hanno fatto scattare la solita inchiesta ad orologeria a mezzo gazzetta ufficiale delle procure (leggasi la repubblica).

f4v0 ha detto...

non è possibile che quando uno è indagato questo chiede il traferimento di chi indaga su di lui, se non è questo abuso di potere...
la legge non è uguale per tutti in Italia

Fritz ha detto...

chissa perch� tuttte le volte che si devo indgare il berlusca....si tutela ala magistratura...mentre quando si "sbaglia e si � cattivi magistrati" che indagano su mortadelliani e affini la magistratura si "arroga" le inchieste insabbiandole automaticamente......se non si capisce la cosa...penso che dire coglioni (autodefinitisi)ai sinistri � restrittivo.....dobbiamo allargare la schiera dei tali anche da altre
"parti"....
Fritz

ND ha detto...

Fritz - hehehehehe:-D