25 marzo 2013

La verita' sull'India



Gli indiani sono fondamentalmente cattivi e menefreghisti, da cui la necessita’ viscerale di comportarsi da fetenti perche’ e’ l’unica lingua che capiscono.
Non si puo' ragionare con gli indiani, solo urlare.
Gli indiani se ne fottono degli impegni che prendono,  ridono di noi occidentali. Pensano che fuori dall’India ci sia solo l’India, sono davvero convinti di essere il miglior paese del Mondo, di produrre le cose migliori, di mangiare il miglior cibo e di vivere nel modo piu’ sano ed equilibrato possibile. Per loro l’India e’ la culla della civilta’ e che tutto arriva dall’India. La FIAT e’ indiana! La Hewlett-Packard e’ indiana!! La LG, la Philips, la Samsung, e’ tutto indiano a sentire loro!!!
Gli indiani urlano, fanno chiasso, sono prepotenti, non rispettano niente, scavalcano in fila, sono arroganti e presuntuosi.
Gli indiani non hanno moralita’, non provano pieta’, se ne fregano di chi soffre e se ne strafregano delle sofferenze che loro stessi infliggono a causa delle loro grandi virtu’.
Gli indiani godono dei fallimenti altrui, anzi ci sperano, cosi’ che il loro stupido ego possa gonfiarsi ancora di piu’. Sono pettegoli, spioni, invadenti, perche’ devono sapere tutto di tutti, in modo da inviduare i punti deboli e sfruttarli a loro favore.
Gli indiani sono lerci e sporchi, l’igiene e il rispetto per l’ambiente semplicemente non gli appartengono.
Altro che grande civilta'. Paese di merda con la M maiuscola. E noi abbiamo rispedito li, i nostri due Maro'....
Pazzesco!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

sottoscrivo il commento in tutto e per tutto, avendo e continuando ad avere la sfortuna di lavorare con ditte di questo miserabile paese. Avendo trovato il punto debole dei disgraziati che l'europa ci ha imposto al governo, adesso gli indiani si rifaranno con gli interessi sui due maro', inclusa la reale possibilita' di condannarli a morte. Non ci resta che sperare e pregare che nel prossimo governo qualunque esso sia ci sia un ministro degli esteri con i controcazzi, perche' per riaverli indietro dovremo prepararci a ritorsioni di non poco conto, visto il comportamento tenuto da questi incivili.
Luigi

Anonimo ha detto...

vergognatevi , i marò e voi che avete scritto questi inni razziali!chi sbaglia deve pagare, i marò hanno ucciso persone innocenti , quindi devono essere giudicati.

Il Mango ha detto...

Ma va mona. Il solito terzomondista aapologetico. Guarda che chi ha sparato e' stata la guardia costiera dello Sri Lanka. Ma per non aprire un fronte di crisi al sud (visto che hanno problemi al nord con kashmir e pakistan) l'india ha preferito dare la colpa a due innocenti italiani. Prima di scrivere cazzate informati.

Anonimo ha detto...

Magari se evitavi di scopiazzare il post da qui https://tuttoqua.wordpress.com/2009/04/20/lindia-ti-indianizza-malamente/